Lxle  quando Linux fa rinascere i vecchi computer!

 

29/11/2019

 

Questa che sto per presentarvi è un altra distribuzione Linux adatta come Sparky a far rivivere un computer obsoleto con modeste capacità hardware.

 

Lxle che sta per "Lubuntu Extra Life Extension" è una distro basata sulle versioni a lungo termine di Lubuntu a sua volta derivato da Ubuntu ed utilizza l'ormai famoso per la sua leggerezza ambiente grafico LXDE, di seguito alcune caratteristiche di questo sistema operativo ormai giunto alla versione 18.04:

 

– solo app essenziali preinstallate (vedi lista sul Wiki)

– ultime versioni stabili delle app principali

– possibilità di estendere i software disponibili tramite repository PPA

– UI semplice ed elegante

– ha oltre 100 sfondi preinstallati che cambiano in maniera casuale / ad intervalli

– supporto temi

– Expose, Aero Snap, Quick Launch app

– numerose altre funzionalità

– disponibili versioni 32 e 64 bit

– effettua il boot ed è online in meno di 1 minuto

- interfaccia è molto user friendly.

 

Come ho già fatto con Sparky Linux ho testato Lxle su un vecchio netbook Dell Inspiron mini 10V, avente processore Atom e solo un giga di ram, che utilizzo sempre per testare versioni ultraleggere di Linux e verificare personalmente come girano su queste macchine ormai obsolete, e devo dirvi che il piccolo netbook è tornato ad essere pimpante e reattivo più di quando montava il vecchio Windows XP al punto tale che l'ho lasciato installato in attesa di altri futuri test.

 

 

 

In basso alcuni screenshot di Lxle 18.04 ed il consueto link al download