Un kernel Linux sarà disponibile a breve su Windows 10

18/05/2019

 

Un'ottima notizia per sviluppatori, utenti in genere e per chi ama semplicemente l'informatica in quanto Microsoft ha comunicato l'intenzione di integrare il kernel Linux in Windows 10 ha partire dalla prossima estate.

 

Questa decisione a mio avviso molto positiva e che darà innumerevoli vantaggi sia agli addetti ai lavori che ai normali utenti segna un'apertura e una volontà di sviluppo e collaborazione da parte di Microsoft verso il mondo Open Source

dopo l'integrazione in Windows 10 di OpenSSH ed i recenti annunci delle distribuzioni disponibili nello store interno di Ubuntu, Fedora e Suse Linux.

La versione del Kernel Linux sarà la 4,19 perchè la più stabile e sarà aggiornata mano a mano tramite Windows update e gli sviluppatori potranno direttamente dai loro pc con Windows progettare e testare nuove applicazioni Linux o creare una versione personalizzata del Kernel in quanto anch'esso Open Source.

 

Accogliamo quindi con soddisfazione questa scelta di Microsoft di voler procedere in prima persona nello sviluppo del software Open Source integrandolo nel proprio OS perchè questa a mio avviso è la strada giusta per rendere senz'altro migliore e più ricco l'ecosistema del software di cui noi tutti utilizzatori ne potremmo trarre benefici in termini di maggiori disponibilità di applicazioni software e tante possibilità di utilizzo finora inedite che si verrebbero a creare da una integrazione e collaborazione che vede il mondo Microsoft ed il mondo Open Source disponibili e fruibili entrambi dalla stessa piattaforma software.

 

 


Commenti: 0